COMPLETARE IL RIVESTIMENTO DELLO SCAFO

In questa fase deve essere adoperata esclusivamente la costosissima colla aliphatica e non la vinilica in quanto è carteggiabile.

Negli step precedenti si nota benissimo che i listelli del primo fasciame non sono accostati ma invece sono stati incollati ad arco con moltissimi spazi vuoti tra i singoli corsi.

Particolare del riempimento degli spazi a poppa

Particolare del riempimento degli spazi a poppa

In particolare a prua e a poppa gli spazi tra i listelli aumentano e diventano significativi assumendo una forma di triangolo molto allungato.

Dettaglio del riempimento degli spazi a poppa con listelli sagomati a triangolo

Dettaglio del riempimento degli spazi a poppa con listelli sagomati a triangolo

Per riempire questi spazi si sagomano opportunamente dei listelli di tiglio e si incastrano a pressione in modo da aderire perfettamente, o quasi, allo spazio da riempire.

Dettaglio del riempimento con listelli incollati in verticale

Dettaglio del riempimento con listelli incollati in verticale

Eventuali spazi minori o che risultano troppo stretti per sagomare efficacemente un listello vanno chiusi con altre tecniche, in particolare si possono adoperare dei listelli posti in verticale, magari riducendone lo spessore assottigliandolo.

Dettaglio del riempimento degli spazi minori inserendo dei cunei

Dettaglio del riempimento degli spazi minori inserendo dei cunei

In alcuni punti è preferibile utilizzare dei cunei.

 

Alla fine del rivestimento del primo fasciame è opportuno azzerare o ridurre al minimo gli spazi vuoti e non deve rimanere nel modo più assoluto nemmeno una fessura; eventualmente va riempita con della colla.

 

Ricordo che in questa lavorazione si deve impiegare esclusivamente la colla aliphatica.