COME INFERIRE LA VELA SUL PENNONE

Sempre e solo per potere seguire meglio i singoli step è stato utilizzato un pennarello di colore rosso, nella realizzazione reale ovviamente non si dovrà assolutamente utilizzarlo altrimenti la vela risulterà inzaccherata.

Si segna la mezzeria necessaria alla prima fase di legatura della vela

Si segna la mezzeria necessaria alla prima fase di legatura della vela

La piccola vela ha assunto una forma a rombo molto allungato, si individua la mezzeria che nell’esempio è tratteggiata e di colore rosso.
Questo step è propedeutico alla prima fase della inferitura o più semplicemente della legatura.

Si passano alcuni fili lunghi almeno 15 posizionati ad intervalli regolari.

Si passano alcuni fili lunghi almeno 15 posizionati ad intervalli regolari.

Si deve considerare come la parte superiore della vela è già stata attaccata al pennone tramite alcune legature, in questo step si passano altri fili che devono essere collocati esattamente a metà delle suddette legature.
A seconda della grandezza della vela questi fili aggiuntivi saranno 4 o 6 o anche di più, l’importante è che siano in numero pari  e posizionati ad intervalli regolari. Devono essere piuttosto lunghi, almeno 15 – 20 cm.

Anche in questo caso per potere seguire meglio i singoli step è stato utilizzato un filo di colore nero, mentre nella realtà il colore dovrà essere grigiastro o canapa crudo e rimanere in sintonia con il colore della vela.

Si passano i fili da dietro la vela e sopra al pennone

Si passano i fili da dietro la vela e sopra al pennone

Per questo step è necessario bagnare la stoffa molto bene ma solo con acqua, senza utilizzare nessun tipo di colla.

Il filo che sporge posteriormente alla stoffa va semplicemente fatto passare sopra al pennone in modo tale da spostare tutte e due le cime sul davanti della vela.

Si annodano i fili sul pennone

Si annodano i fili sul pennone

Si annoda semplicemente.
La stoffa bagnata si raggruppa in modo più realistico rispetto a quando è asciutta.
Per ottenere un aspetto ancora più realistico si possono modellare le pieghe con l’ausilio di un legnetto o di uno stuzzicadenti.

Si legano per primi i file più esterni al pennone e si procede quindi verso il centro.
Il nodo deve essere collocato sotto alla stoffa in modo da poterlo nascondere successivamente.

La vela con le legature intermedie finite.

La vela con le legature intermedie finite.

Nell’immagine qui sopra si vedono le legature intermedie che hanno raccolto e serrato sul pennone  la metà superiore della vela.

Si posiziona il filo per la seconda legatura della vela sul pennone

Si posiziona il filo per la seconda legatura della vela sul pennone

La freccia VERDE mostra molto banalmente come una cima del filo debba passare sopra al pennone per portarsi dietro alla vela.
Si noti al riguardo i fili centrali le cui due cime sono ancora sul davanti.

Si annoda la seconda metà della vela sul pennone

Si annoda la seconda metà della vela sul pennone

Anche in questa seconda serie di nodi si procede dall’esterno verso l’interno, anche in questo caso il nodino deve essere annidato in una piega della stoffa in modo da essere occultato alla vista di un osservatore.

La vela finita e raccolta sul pennone di belvedere

La vela finita e raccolta sul pennone di belvedere

Questo step finale è molto semplice, tuttavia il risultato che si otterrà sarà definitivo ragione per cui è necessario prestare molta attenzione.

Si possono apportare delle piccole migliorie, per esempio la freccia VERDE posta sulla destra mostra un lembo della vela che penzola liberamente in quanto non è legato e può essere sfruttato per conferire un leggero movimento alle alberature.
Le estremità invece devono essere ben serrate e se fosse necessario queste vanno ulteriormente legate strettamente.

Si deve considerare che tutta la stoffa della vela deve essere posizionata sotto alla linea del pennone.

Ottenuta la postura desiderata si bagna con acqua e colla vinilica sia la vela che è ancora bagnata dalla lavorazione sia i fili.
Questi ultimi vanno recisi a filo del nodo solamente quando la vela si è asciugata e la colla ha unito il tutto saldamente .