COME INCOLLARE IL TRINCARINO SUL BORDO ESTERNO

A terminare il ponte verso i bordi ci stava sempre una tavola di maggiore spessore (trincarino) che aveva lo scopo di tenere assieme il tavolato ed impedire che esso scivoli o si sposti sotto le sollecitazioni del mare e del vento.
Sul Cutty Sark oltre il bordo esterno di questa tavola in legno si trova anche un profilo metallico che sarà ribassato di circa 0,5 – 0,7 mm e sarà colorato di rosso antiruggine ed assolverà alla funzione di scolo e scarico dell’acqua dal ponte di coperta.

La preparazione del trincarino inizia individuando e marcando la linea precedentemente tracciata sul ponte.

La preparazione del trincarino inizia individuando e marcando la linea precedentemente tracciata sul ponte.

Per non correre rischi inutili di rovinare i bordi nella precedente fase lavorativa ho rivestito il ponte tenendomi un margine di sicurezza che andrà ora eliminato.
In precedenza avevo tracciato la linea di demarcazione ed ora nei punti ancora non rivestiti (e quindi ancora visibili) la punto con degli spilli.

Il trincarino è realizzato con un listello da 4 mm

Il trincarino è realizzato con un listello da 4 mm

Posiziono il listello da 4 mm (30 cm reali) in posizione e traccio una linea interna sulla quale dovranno terminare i listelli del ponte.

Da notare che questo listello è stato calafato dalla parte interna con la solita carta di colore nero!
Per evitare di danneggiare la superficie superiore del listello interpongo uno spezzone di legno tra lo stesso e lo spillo.

Il trincarino si blocca in posizione a filo delle tavole del ponte.

Il trincarino si blocca in posizione a filo delle tavole del ponte.

Blocco provvisoriamente le estremità con del nastro da carrozziere.

 

Il trincarino si blocca in posizione a filo delle tavole del ponte

Il trincarino si blocca in posizione a filo delle tavole del ponte

A questo punto si utilizza una taglierina ben affilata e si incide lungo la linea del listello del trincarino

Il ponte è rivestito con listelli di legno di tiglio e quindi non oppone molta ristenda  si deve solo fare attenzione a NON STRAPPARE il listello ma a tagliarlo in modo preciso e netto.
Nello spazio così ricavato si incollerà il trincarino.

Il trincarino è incollato in posizione definitiva sul ponte di coperta del Cutty Sark.

Il trincarino è incollato in posizione definitiva sul ponte di coperta del Cutty Sark.

Nella foto qui sopra si vede un particolare della prua e del centro nave con il listello laterale del trincarino già incollato e livellato in modo che sia a filo con il resto del ponte.

NB Per questo particolare ho utilizzato la colla “aliphatica” al posto della vinilica perché se sbordasse sarebbe sufficiente lasciarla asciugare completamente per almeno 24 o 48 ore affinché si indurisca e si possa carteggiare completamente.

NB Il trincarino pur essendo in un unico pezzo e senza gli incastri con le tavole del ponte  risulta essere comunque un elemento aggiuntivo ben curato ed raffinato.