BRUNIRE LE CANNE DEI CANNONI:
SECONDA FASE DI COLORAZIONE

Nella seconda fase si utilizzano solo due colori.

I colori seconda fase sono solo dueI colori seconda fase sono solo due

I colori seconda fase sono solo due

Come nella fase precedente si posa del colore su un piattino di plastica, questa volta i colori sono più vicini, le dosi sono:
-una parte di marrone medio tendente al rossiccio (ACRILICO)
-una parte di oro (COLORE PER ARTISTI A BASE ACRILICA LEGGERMENTE PIÙ CORPOSO)

Stemperare il colore oro con molta acqua

Stemperare il colore oro con molta acqua

La foto sopra rappresenta il cuore della seconda fase.
– si aggiunge una parte di acqua al centro del piattino e si diluisce moltissimo l’oro
– si tocca con il pennello anche il marrone rossiccio
Anche qui  non si deve uniformare il colore ma lasciarlo variegato come visibile nella foto.

Colorare i cannoni nella seconda faseColorare i cannoni nella seconda fase

Colorare i cannoni nella seconda fase

Si adagiano su un foglio di giornale asciutto i cannoni con i fregi decorativi rivolti verso l’alto.

Si bagnano e non si pennellano le canne.
In questa seconda fase rimarrà più liquido sulle canne sia perché sono distese in orizzontale e non in verticale, sia perché sono già state trattate nella  prima fase.

Anche qui per “bagnare le canne” si appoggia un pennello intriso di colore sulla canna in modo che la goccia cada e si spalmi sulla superficie.

il pennello va bagnato

il pennello va bagnato

Prima che il colore sulle canne si asciughi si bagnano le setole di un pennello medio.

Si asciuga il pennello

Si asciuga il pennello

Si asciugano un po’ le setole ma queste devono rimanere umide.

Togliere il colore dalla bocca di fuoco

Togliere il colore dalla bocca di fuoco

Le setole del pennello non devono mai toccare la superficie del metallo ma lo si deve avvicinare a tal punto da attirare e quindi togliere il liquido colorato dalle canne dei cannoni. Se fosse necessario si può muovere un po’ il pennello per stendere la tinta su tutta la superficie.

Oltre a non appoggiare direttamente il pennello sulle canne non si devono assolutamente sfiorare i decori in rilievo.

Togliere il colore anche dalla culatta

Togliere il colore anche dalla culatta

Si completa l’effetto trattando anche la culatta del cannone.
Infine la canna si deve asciugare completamente.